Prodotti per il giardinaggio e l'arredo giardino ...
... decori, attrezzi, vasi e tanto altro.
Telefono 090 9295256

TERRICCIO Fondolinfa Tappeti Erbosi LT.50

TERRICCIO Fondolinfa Tappeti Erbosi LT.50TERRICCIO Fondolinfa Tappeti Erbosi LT.50
Produttore LINFA

Composizione – Torba bionda; Torba nera; Sabbia silicea.
Vagliatura 35 mm. - pH 6,0-6,5 – Salinità massima 500 μS/cm.
Principali Impieghi
• All’impianto – L’apparato radicale delle essenze del tappeto erboso si concentra
nei primi 10-20 cm. di profond
Prezzo di vendita8,90 €
Prezzo di vendita con sconto
Sconto


Preloader
Composizione – Torba bionda; Torba nera; Sabbia silicea.
Vagliatura 35 mm. - pH 6,0-6,5 – Salinità massima 500 μS/cm.

Principali Impieghi
• All'impianto – L'apparato radicale delle essenze del tappeto erboso si concentra nei primi 10-20 cm. di profondità. L'incorporamento di Fondolinfa Tappeti Erbosi nello strato superfi ciale del terreno (400-500 litri per 100 mq.) crea uno strato
di elevata fertilità che favorisce la germinazione riducendo il rischio di fallanze ed aiuta il prato a crescere fi tto, verde e resistente.
• Dopo la semina e trasemina – Per proteggere la semente subito dopo la sua distribuzione, spargere a mano o con apposito spanditerriccio un leggero strato di Fondolinfa Tappeti Erbosi (100-150 litri per 100 mq.), facendolo poi aderire con
una leggera rullatura. Il fabbisogno idrico in questa fase è molto elevato:
s'interviene con irrigazioni a pioggia a getto micronizzato, mantenendo sempre umido il terreno fi no alla comparsa della vegetazione.
• Durante la rinzollatura (posa delle zolle erbose) – inumidire leggermente la superfi cie quindi iniziare la deposizione delle zolle; procedere ad una leggera rullatura; colmare le fenditure fra le zolle con Fondolinfa Tappeti Erbosi; dopo ogni deposizione di 15-20 mq., per evitare disseccamenti irrigare leggermente le zolle; al termine, rullare nuovamente l'intera superfi cie ed irrigare, pratica che dovrà essere mantenuta per i 15 giorni successivi.
• Per il livellamento della superficie – Dopo i temporali, i ristagni d'acqua possono evidenziare avvallamenti più o meno profondi. Si eliminano spargendo un miscuglio composto da una parte di Fondolinfa Tappeti Erbosi e due parti di sabbia silicea. All'occorrenza, ripetere l'operazione più volte, a distanza di 2 settimane l'una dall'altra.
• Per il "top dressing"- Pratica che consiste nella copertura dell'erba con uno strato di 2-3 mm (200-300 litri per 100 mq.) di una miscela composta da una parte di Fondolinfa Tappeti Erbosi e due parti di sabbia silicea. La distribuzione può essere resa più uniforme con l'ausilio di una rete, trascinata ripetutamente seguendo direzioni incrociate. Eseguita tutti gli anni all'inizio della ripresa vegetativa (fi ne marzo) oppure in autunno (fi ne settembre-ottobre), è un'operazione raccomandata per garantire il livellamento della superfi cie, diradare il feltro, migliorare la struttura del suolo e ripristinare la fertilità chimico-fi sica.
• Dopo la foratura (chiodatura) e carotatura – L'inizio dell'autunno è il periodo più favorevole per effettuare l'arieggiamento sottosuperfi ciale del manto erboso, mirato ad ossigenare e rivitalizzare il terreno reso compatto e asfi ttico dal calpestio, passaggio di mezzi, pioggia e irrigazione. Si passa sulla superfi cie con una macchina apposita (bucatrice) in grado di forare il terreno (foratura) oppure estrarre da quest'ultimo dei cilindretti di terra (carote). La profondità di lavoro è comunque di circa 7-8 centimetri. Il riempimento dei vuoti creati si effettua con una miscela composta da una parte di Fondolinfa Tappeti Erbosi e due parti di sabbia silicea, procedendo come detto per il "top dressing".